PASSI SVIZZERI - tour del 16/06/2019


Questo percorso compie un giro nel cuore delle Alpi svizzere, attraverso alcuni passi tra i più suggestivi della Svizzera: il Passo della Novena, il Passo Furka e il Passo del San Gottardo.

Partenza alle ore 09:00 dalla Concessionaria Misani di Vimercate direzione Airolo, , dove seguiremo le indicazioni per il Passo della Novena, che con i suoi 2478 metri di altezza è il secondo valico alpino più alto della Svizzera. Il percorso non è difficile, i rettilinei si alternano ad ampie curve, sempre accompagnati dal fiume Ticino, che qui è un torrente, che seguiremo fino nei pressi della sua sorgente; arrivati in cima al passo troviamo un piccolo lago alpino ed un negozio di souvenir che offrono l’occasione per una piacevole sosta ; terminata la discesa e superato il piccolo abitato di Ulrichen si prenderà la strada nr. 19 verso il villaggio montano di Gletsch.

Gran parte dell’abitato è occupato dal Grand Hotel Glacier du Rhone, nel quale è possibile cogliere ancora oggi l'atmosfera dei bei tempi vissuti dai passi alpini all'inizio del XIX secolo, nonché dalla piccola stazione del treno a vapore della Furka. Dall'inaugurazione della Galleria di base della Furka fra Oberwald im Goms e Realp avvenuta nel 1982, il Canton Vallese e Uri possono contare su un collegamento ferroviario sicuro anche in inverno con possibilità di sfruttare il servizio di trasporto auto.  Ma questa è un’altra storia … la “scalata” del passo in moto resta sempre più affascinante!

Da qui il percorso si avvita in una serie di serpentine regolari che iniziano a scalare la strada per il Furkapass,situato sul confine fra il cantone Vallese e quello di Uri, a 2431 m., da cui si gode una bella vista sul massiccio del Gottardo, sulla Valle di Orsera e sul Ghiacciaio del Rodano.

Sul versante del Vallese, presso l'Hotel Bélvèdere, situato circa 3 chilometri sotto il valico del Passo della Furka, lo sguardo può spaziare sul Ghiacciaio del Rodano. Fiume che inizia qui il suo lungo percorso verso il Mediterraneo dove andrà a sfociare nella zona della Camargue. Varrebbe davvero la pena fare un salto alla grotta di ghiaccio, scavata ogni anno all'interno del ghiacciaio. In sé, il ghiacciaio del Rodano ha perso parte della sua spettacolare grandiosità, a causa del riscaldamento del clima: attorno al 1850 il fiume di ghiaccio si spingeva ancora parecchio giù fino al fondovalle, mentre oggi la lingua del ghiacciaio si ferma all'altezza dell'Hotel Belvedere. 

Superato il passo, che nei suoi pressi vede la sorgente di un altro grande fiume, la  Reuss, scenderemo verso Hospental, nei pressi di Andermatt, qui al bivio prenderemo la Strada 2 che risale verso il passo del San Gottardo, dove troveremo un laghetto , un museo e un grande parcheggio con negozi di souvenir e ristoranti per l’immancabile sosta. Per la discesa dal valico ci sono due alternative: la nuova strada, oppure la leggendaria Tremola, la storica strada in pavè di granito che con i suoi 40 tornanti rappresenta il tratto più impegnativo e particolare dell’itinerario. Terminata la discesa si giunge ad Airolo, dove imboccheremo la strada per il ritorno.

E' auspicabile, ma non necessario, l'acquisto della vignetta per l'autostrada svizzera.

Vimercate - Airolo - Passo della Novena - passo Furka - Hospental - Passo del Gottardo (Tremola) - Airolo - Vimercate   - circa 450 Km. 6 ore 45 m.

Le conferme dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 15 giugno 2019.

Grado difficoltà: poco impegnativo.

Tour Leader: Andrea Benassi ed Emanuela Belotti



  • Numero Posti:
  • 1000
  • Luogo Evento:
  • Svizzera
  • Data Evento:
  • Dal: 16/06/2019 Al: 16/06/2019
  • Ore:
  • Dal: 09:00 Al: 18:30


---------------

ORGANIZZATORE

  • Nome:
  • BenassiAndrea
  • Telefono:
  • 3485122372
  • Email:
  • bmwmcbrianteo@gmail.com



ISCRIZIONE



ADESIONI

------------------------------------
1 - Benassi Andrea
2 - Iacarella Luca Giorgio

PASSEGGERI

3 - Belottti Emanuela

 

 

«